Il neo-fascismo, Pasolini e il ’68

Circa quarantacinque anni fa sul Corriere della Sera, Pier Paolo Pasolini scriveva un pezzo dal titolo «Contro i capelli lunghi», che raccontava di un suo incontro a Praga con due ragazzi dai capelli lunghi nel lontano 1966. All’infuori dell’evento in sé, raccontato magistralmente dalla penna del letterato friulano (e del quale abdico a raccontarlo, invitandovi a leggerlo integralmente nei suoi “Scritti corsari”), mi ha stupito particolarmente un’analisi, che riprendo ed articolo in due punti. (more…)